<>

Libro “Accompagnare i condannati invisibili” a cura di Guido Chiaretti

Recensione

Prenota la tua copia!

Cena solidale per Sesta Opera San Fedele

Grazie di cuore per la splendida partecipazione.

ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA CENA!

Presidente Sesta Opera San Fedele su approvazione Legge Regionale

Categories: Eventi,Home page

Carceri, Presidente Sesta Opera San Fedele onlus
Chiaretti: “Bene aggiornamento legge regionale. Ora più attenzione all’esecuzione penale esterna”

 

Milano, 14 novembre 2017– “Apprezziamo il fatto che Regione Lombardia sia tra le poche amministrazioni regionali a intervenire con delle proprie norme a tutela della persone detenute. La legge regionale approvata oggi in Consiglio regionale, frutto del lavoro degli ultimi cinque anni della Commissione speciale sulla situazione carceraria, tiene conto degli aggiornamenti normativi intervenuti. In particolare, apprezziamo l’attenzione alla giustizia ripartiva, al ruolo del volontariato, alla continuità tra carcere e esecuzione esterna, al mantenimento delle relazioni familiari dei condannati, ai percorsi formativi nell’ottica del recupero della persona e della riduzione della recidiva”. Così il Presidente di Sesta Opera San Fedele onlus, Guido Chiaretti, ha commentato l’approvazione in Consiglio regionale delle nuove disposizioni per le persone sottoposte a provvedimento dell’Autorità giudiziaria. Una particolare attenzione viene dedicata dalla legge regionale alla mediazione dei conflitti tra pari (articolo 5). “Già da tre anni la nostra associazione ha avviato nel reparto femminile di Bollate un progetto in tale direzione – ha spiegato Chiaretti -, iniziativa che ha già consentito a dieci detenute di ottenere un diploma in mediazione dei conflitti, con un tangibile ed effettivo miglioramento delle condizioni di vita all’interno del carcere. Tuttavia, un analogo impegno andrebbe orientato nel sostegno e nel finanziamento delle attività riguardanti l’esecuzione penale esterna: a fronte di circa 14mila persone che in Lombardia scontano la pena all’esterno del carcere con misure alternative, l’attenzione delle istituzioni è ancora troppo pigra”.
A tale riguardo Sesta Opera San Fedele ha recentemente avviato un corso finalizzato proprio alla formazione dei volontari penitenziari che operano all’esterno delle carceri. Prossimi appuntamenti sabato 18 novembre (sede UIEPE Milano, via Numa Pompilio 14) e sabato 25 novembre (Centro San Fedele,  piazza S. Fedele, 4 – Milano)

 

Relazione alla legge Regionale

Articolo de L’Avvenire