<>

Anche Natale arriva in carcere: prepariamoci!

Cosa ti piacerebbe ricevere se fossi tu in libertà ristretta?

Scopri tutte le proposte solidali per sostenere Sesta Opera

5 X 1.000

CONTIAMO SU DI TE

 

SESTA OPERA SAN FEDELE

C.F. : 80107670152

Libro “Accompagnare i condannati invisibili” a cura di Guido Chiaretti

Prenota la tua copia!

Recensione

Indice

 

Dialogo e relazione d’aiuto – corso di formazione per Volontari, – Sabato 16 febbraio, 2 e 16 marzo 2019, Piazza San Fedele

 

CICLO DI INCONTRI SUL DIALOGO E LA RELAZIONE DI AIUTO – 1° LIVELLO

 

Per ognuno di noi è importante sviluppare la relazione interpersonale attraverso la conoscenza delle proprie dinamiche e delle modalità con cui ci relazioniamo. Chi è impegnato in una relazione aiutante/aiutato, beneficia in modo particolare dell’approfondimento delle tecniche e modalità di ascolto e dialogo, per ampliare i punti di vista per comprendere gli altri, nel rispetto delle differenze individuali e nello stesso tempo individuando e valorizzando il proprio stile personale di relazione.

 

TEMI TRATTATI

 

  1. Le basi della comunicazione interpersonale, la comunicazione positiva e la comunicazione nella relazione d’aiuto.
  2. Le caratteristiche di base per una relazione d’aiuto efficace: accoglienza, empatia, fiducia.
  3. L’ascolto attivo: il primo passo per costruire un buon dialogo. Ben lontano da essere una attività passiva o una dote innata, la capacità ascolto può essere sviluppata.
  4. Tecniche di base per un dialogo: la tecnica della domanda e la tecnica della riformulazione.
  5. Conoscenza di sé: la percezione personale e lo specchio degli altri.
  6. La gestione delle emozioni: riconoscere e gestire le proprie emozioni e quelle dell’interlocutore.
  7. Bisogni, valori e motivazioni nella relazione di aiuto.
  8. La gestione del cambiamento e la resilienza: come superare le difficoltà ed evolvere nonostante le avversità. Alla scoperta delle risorse per allenare la resilienza.

 

 

 

A CURA DI PAOLA ZUZZARO

 

Lavora nell’ambito della Comunicazione. E’ Consulente di Colloquio Maieutico (strumento per rispondere ai bisogni di miglioramento delle potenzialità individuali) secondo il  CPPP di Piacenza – Ente accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. prot.n. 3304/c/3 del 09/06/03.

Counsellor professionista secondo l’approccio umanistico integrato. Formatrice di Enneagramma. Tiene corsi di Ascolto, Dialogo e Relazione di aiuto, Comunicazione Non Violenta, Sviluppo dei talenti individuali, Comunicazione Positiva, Gestione e coordinamento di gruppi di lavoro ed Enneagramma. Presta attività di consulenza e formazione per Organizzazioni No Profit. Ha svolto diverse attività di Volontariato e dal 2011 è Volontaria Sesta Opera.

 

Locandina del corso con i dettagli